HOME VITA OPERE CASA BIAMONTI BIBLIOGRAFIA CRITICA SPAZIO APERTO ALBUM EVENTI ASSOCIAZIONE
 
 
torna all'epistolario

Ad Alberto Cavaglion

San Biagio Cima, 2 ottobre 1998
Caro Cavaglion,
grazie per la bella recensione a "Vento largo", così ricca e chiara. E grazie per avermela inviata. Fascinoso il suo cogliere il rapporto Italia Francia. Sì, la Francia è sempre stata per noi il paese della speranza (e del sogno).
Esatto il riferimento a Mistral. Quel po' di mio stentato provenzale viene da lui. Come forse è provenzale il mio tentativo di far aderire le parole alle cose, le cose alle parole.
E questo incrociarsi di venti su una terra antica, in un'aura fuori del tempo... Tutto ciò che lei rileva e dice mi è di conforto.
Nella speranza di incontrarla presto, le mando per ora il più cordiale saluto

Francesco Biamonti